Descrizione del ponteggio autosollevante - Servizio di progettazione e consulenza, servizio di noleggio ponteggi e affitto, vendita e usato garantito CAMPI D’IMPIEGO (attenzione tutti i dati sotto riportati possono variare a secondo modello e costruttore): cantieri navali, centrali elettriche, ciminiere, dighe, grattacieli per la manutenzione di facciate e vetrate, decorazioni e restauro di facciate, pile ponti e viadotti, …tutti gli impieghi in cui avete la necessità di un aumento della produttività nei lavori di facciata…

Pila su viadotto con ponteggio autosollevante elettrico Edificio con autosollevante edificio in costruzione con sistemi autosollevanti ed elettrici Ponteggio elettrico autosollevante su campanile
  • Descrizione tecnica del ponteggio auto-sollevanteE’ una piattaforma di lavoro autosollevante, sostenuta da una o più colonne composte da elementi modulari da 1.5 m, che effettua i movimenti di salita e discesa grazie a un gruppo motoriduttore elettrico autofrenante e ad un meccanismo di accoppiamento pignone-cremagliera. Quando si arriva all’altezza desiderata vengono allestiti gli elementi colonna terminali che sono dotati di un finecorsa di salita meccanico. Le colonne verticali vengono ancorate al fabbricato, o tramite dei tubi saldati a delle piastre che a loro volta vengono fissate su delle contropiastre, o con tubi e morsetti; a seconda del modello o della dimensione della macchina l’ancoraggio viene effettuato ogni 3/6 m. ..dettagli
    Se dovete restaurare facciate di edifici o manufatti piuttosto alti la scelta del ponteggio autosollevante è quasi obbligata principalmente per due fattori: il primo di natura pratica, il secondo di natura economica. Infatti tra i vantaggi che offrono tali macchine, risalta principalmente il minor tempo che occorre sia per il montaggio che per lo smontaggio delle stesse rispetto al ponteggio tradizionale, con conseguente guadagno da parte dell’utilizzatore sulla realizzazione dell’opera.
  • Descrizione prodotto ponteggi CARATTERISTICHE TECNICHE DEI PONTEGGI AUTOSOLLEVANTI:
    • Capacità di carico: fino a 4000 Kg
    • Altezza massima: 300 m
    • Larghezza piattaforma: 1 m con possibilità di estensione per mezzo di telescopici a 3 m
    • Lunghezza piattaforma: da 2,7 a 40 m
    • Tensione: 220/380 V
    • Velocità di sollevamento: da 6 a 12 m/min
    • Potenza servizio continuo: da 1.5 Kw a 12 Kw a seconda del modello
    • Tempi di montaggio: es: una piattaforma bicolonna lunga 20 m ed alta 20 m, 3 persone 1 giorno.