Campi d'impiego del montacarichi - Progettazione, consulenza e servizi di noleggio/affitto, servizio di vendita usato di montacarichi CAMPI D’IMPIEGO (attenzione tutti i dati sotto riportati possono variare a secondo modello e costruttore): restauro monumentale, recupero edilizio, nuova costruzione, raffinerie, ciminiere, serbatoi, silos, dighe, traslochi, allestimento pannelli solari e fotovoltaici, …tutti gli impieghi dove è necessario sollevare materiale e non avete lo spazio per la gru…

Facciata di un palazzo con installazione di un montacarichi Edificio con installazione sicura Montacarichi su ciminiera di notevole altezza Vista da terra di un montacarichi carico di materiale pesante
  • Presentazione dei montacarichi realizzati da Euroedile SrlIl montacarichi è costituito fondamentalmente da una cesta aperta (a differenza dell’ascensore dove la cabina è chiusa) movimentata con un sistema a pignone e cremagliera che permette il sollevamento di persone e cose. La cesta scorre su una colonna formata da tralicci modulari da 1,5 mt impilati l’uno sull’altro e ancorati sull’edificio ogni 6/9 mt. ..dettagli
    Il montacarichi può essere utilizzato in alternativa alla gru, con il vantaggio che permette trasporto di persone, considerando anche il fatto che la gru in molteplici occasioni non può essere allestita per motivi di spazio. Trova anche una sempre più ampia applicazione nei settori del restauro, del recupero edilizio e delle nuove costruzioni e nella manutenzione di ponti e viadotti, dove il sollevamento di cose e persone è un problema da risolvere sia sotto il profilo antinfortunistico sia in termini di economia della gestione cantieristica. Una maggiore velocità negli spostamenti di materiali e persone comporta, infatti, una notevole riduzione dei tempi e minori costi di esecuzione del lavoro. Due sono le categorie del prodotto: elevatore a cremagliera per il trasporto dei soli materiali, e piattaforma di trasporto anche per le persone.  La colonna è composta da tralicci verticali che vengono prodotti in varie forme e possono quindi essere triangolari, quadrati o piatti. Le sezioni quadrate possono venire usate per la costruzione sia di montacarichi ad una cabina come per ascensori a doppia cabina. Le cremagliere dei tralicci possono venire saldate o avvitate con bulloni. La normativa vigente prevede che la cesta aperta deve essere provvista di parapetti aventi altezza uguale o superiore a 1.1 m. Tra le svariate sicurezze di cui è dotata la macchina si menzionano il freno paracadute di emergenza, il finecorsa di sicurezza salita/discesa ed il traliccio terminale con cremagliera interrotta. Il pianale è dotato di opportuni sistemi di sbarco ai piani per le operazioni di carico/scarico ai piani. La velocità di montaggio della macchina ha fatto si che il suo utilizzo sia incrementato negli ultimi anni anche per lavori molto veloci come l’allestimento di pannelli solari e fotovoltaici pertanto non esitate a contattare il nostro ufficio per qualsiasi problematica relativa alla movimentazione in quota di materiali.
  • Descrizione tecnica dei montacarichi da cantiere CARATTERISTICHE TECNICHE DEI MONTACARICHI:
    • Velocità: da 12m/min a 24 m/min
    • Capacità di carico: da 300 Kg a 5000 Kg
    • Tensione: 220/380 V
    • Altezza massima: fino a 300 m
    • Larghezze: da 1 m a 3 m
    • Lunghezza: da 1,5 m a 5 m
    • Tempi di montaggio: es: montacarichi da 1000 Kg altezza 20 m, 2 persone 1 giornata