Ponte dell’indiano – Firenze

Il ponte all’Indiano di Firenze è un ponte chiamato “strallato” nel quale, il piano stradale è sorretto da una serie di cavi ad alta resistenza (gli stralli). È stato il primo al mondo con i piloni di sostegno degli stralli ancorati a terra senza appoggi intermedi nel fiume e rimane uno dei più grandi in Europa per questa tipologia costruttiva, con una campata unica di ben 210 metri. La sfida che abbiamo dovuto affrontare, consisteva nel creare un ponteggio sospeso, che permettesse l’accesso ai tecnici preposti alla manutenzione nei punti di ancoraggio tra i cavi e i piloni, in quanto deteriorati dagli agenti atmosferici; il tutto senza creare alcun disagio ed interruzione al traffico sottostante! La manutenzione è stata facilmente eseguita con l’allestimento di un montacarichi, installato fino alla quota di 40 mt ed ha permesso in velocità, il raggiungimento dell’area di lavoro. Da questo punto abbiamo allestito un ponteggio sospeso fino alla quota dell’ultimo strallo. Opera realizzata nel 2004.

Ponteggio “The Golden Tower”, Venezia.

Da poco abbiamo smontato anche il ponteggio per “The Golden Tower”, l’opera prestigiosa di 20 mt allestita in Campo San Vio e presente fino al 26 Novembre in concomitanza con la Biennale di Venezia.
Un contrasto estetico di sicuro effetto!

Ponteggio per il campanile della chiesa di Cadola Belluno.

I nostri ragazzi hanno appena terminato questo ponteggio alto ben 45 mt presso il campanile della chiesa di Cadola a Belluno. Tipologia di ponteggio fisso a telai, che ha seguito il diverso andamento geometrico delle facciate del campanile; per superare l’inclinazione del basamento abbiamo realizzato una ripartenza al di sopra del cornicione alla quota di 4,5 mt.

Send this to a friend