Il ponteggio più alto: Rifugio Giussani

La pianificazione dei materiali necessari al ponteggio che non ammetteva errori di calcolo e le condizioni climatiche molto rigide sono state le condizioni più difficili da superare per i nostri uomini.
Non si poteva lavorare per più di sei ore in quanto le condizioni non lo permettevano, l’aria era rarefatta, i cellulari non avevano nessuna copertura e pertanto gli uomini in cantiere non potevano avere contatti con l’ufficio tecnico ed il magazzino.

Send this to a friend